Le acque

L'area naturale protetta di Badia a Passignano comprende il corso iniziale del torrente Rimaggio ed il lago di Badia: due ambienti acquatici diversi per origine ed ecologia.

Le acque del Rimaggio scorrono in mezzo ai boschi ed hanno una portata modesta ma abbastanza costante nell'anno. In questo tratto collinare la produzione primaria è molto scarsa e l'ecosistema del torrente dipende dall'apporto di sostanza organica dall'interno (foglie, rametti). Tra gli alberi è tipica la presenza dell'Ontano nero (Alnus glutinosa), con i frutti legnosi che sembrano piccole pine. Le radici dell'Ontano, compenetrandosi nelle rive, formano cavità e anfratti che permettono rifugio e riparo dalla corrente ai pesci e agli anfibi.

Anche se non appare evidente a prima vista, le acque del torrente ospitano molte specie di insetti, adattati a vivere nella corrente. Sotto i ciottoli e nei sedimenti si trovano le larve degli Efemerotteri e dei Tricotteri, che allo stadio adulto somigliano a smorte farfalline e si trovano sulla vegetazione delle sponde.